abitare_02

ABITARE I CONFINI

Posted on

abitare

 

Abitare i confini
la creativita’ nello spazio potenziale

con Cinzia Chiesa

 

Sono confini i margini delle pagine di un libro, i bordi di un foglio, la cornice di una tela. Il confine definisce spazi, separa e insieme unisce, ci apre alla possibilità di comprendere che cosa accade nell’attraversare e connettere gli spazi che crea.

Partiremo dal concetto di Spazio potenziale così come Winnicott lo descrive, ovvero quella porzione di esperienza in cui realtà e fantasia si sovrappongono pur non perdendo definitivamente i propri confini. Lo Spazio potenziale è la sede delle nostre possibilità creative, di gioco e di trasformazione della realtà.

Cercheremo di connettere la teoria con alcune esperienze pratiche: utilizzeremo alcuni libri illustrati di Suzy Lee, Bruno Munari, Crockett Johnson e Alessandro Sanna per esplorarne i confini; faremo esperienza di come l’utilizzo di materiali differenti (la sabbia, la carta, l’acqua, i pigmenti) generi confini differenti.

 

Cinzia Chiesa, psicologa, psicoterapeuta, analista Transazionale clinica e didatta in formazione PTSTA (EATA-ITAA), VIPP-SD Intervener, artista. Svolge la sua attività clinica con bambini adolescenti e con le loro famiglie, sia al Centro che a Terrenuove. Si occupa dello studio di strumenti relazionali (il gioco della sabbia e i libri illustratati) in grado di favorire processi di ‘resilienza’ nel contesto familiare. E’ autrice di numerose pubblicazioni italiane e internazionali.

 

Venerdì 8 marzo, ore 10:00-17:00

L’incontro è rivolto a psicologi, psicoterapeuti, educatori, insegnanti (max 20 posti)

Il costo è di € 70 (più IVA 22%)

Sede: Associazione Culturale SpazioMolteplice, corso Plebisciti 8, Milano